SEO per blog di viaggio nel 2023 – Aumenta il tuo traffico ADESSO!

5
(2)

Se hai trovato questa pagina, con ogni probabilità hai già un blog di viaggi e ora non vedi l'ora di far crescere il tuo blog.

L'aspetto più importante della crescita del tuo sito Web e dell'attrazione del traffico è l'ottimizzazione dei motori di ricerca o SEO (Ottimizzazione del motore di ricerca).

SEO per blog di viaggio

Che tu sia un principiante o un blogger esperto, il concetto di SEO è piuttosto vitale.

In questo articolo, abbiamo raccolto gli ultimi consigli SEO, trucchi e alcune strategie per aiutarti ad aumentare il traffico del tuo sito web.

Una volta che fai un buon SEO impara come monetizzare un blog di viaggi con trucchi SEO per guadagnare soldi.

Queste pratiche sono qualcosa che abbiamo imparato nel tempo e che abbiamo applicato con successo al nostro blog.

Quindi, se vuoi saperne di più sui consigli SEO per i blog di viaggio e su come classificare il tuo blog di viaggio su Google, continua a leggere!

Ad essere onesti, il mondo della SEO è enorme e in continua evoluzione.

E la SEO per i blog di viaggio non è esattamente la stessa cosa della SEO per i siti di e-commerce o per i siti di tecnologia o finanza.

Durante la ricerca di suggerimenti SEO per i blog, ci siamo imbattuti in ottimi contenuti e consigli. Tuttavia, la maggior parte di questi contenuti era correlata ai blog in generale.

Non c'era quasi nulla di specifico per la SEO per i blog di viaggio. Quindi abbiamo letto, ricercato e messo in pratica ciò che abbiamo imparato.

SEO per blog di viaggio

Questo blog è specifico per i blogger di viaggio, quindi non hai i problemi che abbiamo noi.

Tutti questi suggerimenti SEO per blog di viaggio riportati di seguito sono stati testati da noi.

Se hai un hotel con un sito web per prenotare, non perdere questo post su marketing alberghiero e come promuovere il tuo hotel su internet e su Google.

Che cos'è l'ottimizzazione per i motori di ricerca SEO (Search Engine Optimization)?

Secondo MozSEO è la pratica di aumentare la quantità e la qualità del traffico verso il tuo sito web attraverso i risultati organici dei motori di ricerca.

In realtà ci sono due aspetti dell'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO): la componente tecnica e la componente in loco.

La componente tecnica ha più a che fare con il controllo nel back-end del tuo blog. La SEO in loco riguarda il contenuto che scrivi e il modo in cui lo scrivi.

La SEO tecnica è piuttosto importante e svolge un ruolo enorme nella costruzione del tuo sito Web e nell'aumento del traffico sul tuo sito. Qui abbiamo trattato le tendenze e le pratiche SEO di viaggio più importanti di quest'anno 2022.

Consigli SEO per blog di viaggio nel 2023

1. L'utente e l'intenzione di ricerca

Il 2022 è il momento di concentrarsi sull'utente e sull'intento di ricerca.

L'intento di ricerca o l'intenzione dell'utente è l'obiettivo principale che un utente ha quando digita una query su Google o su qualsiasi altro motore di ricerca.

E soddisfare l'intento di ricerca è l'obiettivo principale di Google.

I contenuti che non corrispondono all'intento di ricerca non verranno classificati.

Per soddisfare l'intento di ricerca, devi eseguire ricerche per parole chiave. Ogni parola chiave che usi ha un intento di ricerca.

La ricerca di parole chiave è uno degli aspetti più importanti della SEO per un blog di viaggio. La parola chiave può essere una parola, una frase o più parole.

Cos'è una parola chiave?

SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 29
seo per le parole chiave del blog di viaggio

 

Le parole chiave sono ciò che gli utenti digitano su Google.

Quelle parole che digiti in Google sono conosciute come parole chiave. Google le chiama query.

Perché le parole chiave sono importanti per un blog di viaggio?

ricerca di parole chiave

Anche se il termine può sembrare abbastanza tecnico, ricerca di parole chiave basta scoprire cosa cercano effettivamente le persone su Google. 

Google ci offre strumenti per vedere quali query sono state utilizzate in passato.

Ad esempio puoi guardare le parole chiave con annunci google. Devi solo aprire un account per utilizzare lo strumento di pianificazione delle parole chiave.

Per i blog di viaggio, una ricerca è solitamente correlata a a guida di viaggio O cose da fare al posto X o un Itinerario del luogo X.

Può anche essere un lista imballaggio O compiti da fare o anche un guida turistica della città.

Quanto più i tuoi contenuti corrispondono all'intento di ricerca, tanto più è probabile che si posizionino su Google. Quindi il primo passo è riconoscere l'intento di ricerca della parola chiave target.

Ti faccio un esempio.

Supponi di essere tornato da un viaggio in Myanmar e di volerne scrivere. E prendi come parola chiave "Myanmar".

È ovvio che "Myanmar" è una parola chiave abbastanza comune e l'intento dell'utente non è chiaro con questa parola chiave. Anche se utilizzi una parola chiave come "Myanmar travel" o "Myanmar travel", avrai difficoltà a trovarla sulla prima pagina di Google.

Quello che devi fare è creare contenuti che offrano agli utenti esattamente ciò che stanno cercando.

Nel caso dei blog di viaggio, è un po' difficile ottenere un intento di ricerca esatto. Ma parole chiave come "Itinerario di una settimana in Myanmar" o "Guida di viaggio economica del Myanmar» hanno sicuramente maggiori possibilità di qualificarsi.

Intenzione di ricerca e intenzione dell'utente per la SEO di un blog di viaggi
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 30

 

Riottimizzare i vecchi contenuti per l'intento di ricerca

L'intento di ricerca non è solo per nuovi contenuti. Puoi ritoccare e modificare i tuoi vecchi contenuti per migliorarli. Ciò aumenterà anche il tuo SEO on-page.

Ad esempio, abbiamo modificato uno dei nostri vecchi contenuti tenendo conto dell'intento di ricerca. E si colloca nella prima pagina di Google.

indice google

Google non naviga in Internet in tempo reale ogni volta che qualcuno cerca qualcosa. Sarebbe troppo lento, quindi mantengono la propria copia del web. Google chiama la sua copia del web Google Index.

Ciò significa che se hai appena creato nuovi contenuti sul tuo sito web, Google potrebbe non averli ancora nel loro indice. Pertanto, i tuoi nuovi contenuti non verranno visualizzati nei risultati di Google se non sono già presenti nell'indice di Google.

Il tuo sito è indicizzato su Google? Tutti gli URL?

Sul tuo computer o sul tuo cellulare, procedi come segue per verificare come è indicizzato questo sito web.

Vai su google.com e digita "site:" e poi il tuo nome di dominio (senza spazi) in questo modo:

sito: www.mihotelperfecto.com

sito mihotelperfecto

Google mostra 19 pagine del mio blog di viaggio indicizzate.

Questo ti mostrerà tutte le pagine del tuo dominio che sono attualmente nell'indice di Google. Cordiali saluti, questo non funziona su un dispositivo mobile.

Algoritmi Google

Quindi, come fa Google a decidere qual è una buona corrispondenza per ciò che hai cercato?

Avvolgi la testa intorno a questa domanda e il tuo cervello imiterà gli algoritmi di Google:

Di cosa tratta questa pagina?

La SEO di base è davvero semplice come avere una pagina (o un post sul blog) che abbia una risposta chiara e ovvia alla domanda:

Di cosa tratta questa pagina?

E giusto per essere chiari, io uso il pagina di termini e pubblico indifferentemente qui. La maggior parte dei travel blogger sa che le pagine e i post sono leggermente diversi. Per Google, sono davvero la stessa cosa.

Come posizionare un blog di viaggi con un buon SEO

Quindi, come fai a far capire a Google di cosa tratta la tua pagina?

Quando crei una pagina o un post sul blog, inizia con un piano. Dopo 2 decenni di SEO, penso che il tuo piano dovrebbe iniziare con:

Di cosa parlerà questa pagina?

Questo è il primo passo del mio processo in 4 parti quando scrivo una pagina (o post) ben ottimizzata per il mio blog di viaggio.

4 passaggi per un post sul blog ben ottimizzato

  1. Argomento di ricerca e parola chiave di messa a fuoco
  2. Crea la struttura del post del blog
  3. Crea il post del blog
  4. Rivedere, migliorare e pubblicare

Ecco i dettagli di come utilizzo questo processo in 4 fasi su questo blog di viaggio.

Trova un argomento e una parola chiave focalizzata per il tuo post sul blog

Se non hai già un argomento in mente, dovresti pensarci prima.

Questa è la risposta breve a " Di cosa tratta questa pagina? 

Una volta che hai un'idea per l'argomento del post, usa uno strumento di ricerca di parole chiave come generatore di parole chiave per determinare una frase chiave di fuoco.

Dovrebbero essere 2-6 parole che sono molto ben associate all'argomento.

Diciamo che voglio usare "Visita a Pearl Harbor»come mia frase chiave principale.

strumento generatore di parole chiave gratuito per argomenti di blog di viaggio
Gli strumenti gratuiti possono aiutare con la ricerca di parole chiave di viaggio.

Identificherò anche frasi correlate come:

  • memoriale del porto delle perle
  • attacco di Pearl Harbor
  • biglietti per il porto delle perle
  • periodo migliore per visitare Pearl Port
  • quanto tempo per visitare Pearl Harbor
  • Vale la pena visitare Pearl Harbor?
  • Memoriale dell'USS Arizona

Mentre fai qualche ricerca per parole chiave, dai un'occhiata ai siti web/pagine/post che sono attualmente ben posizionati. Questo può darti un'idea di cosa creare.

Il passo successivo nella scrittura di un post sul blog di viaggio ben ottimizzato è la pianificazione della struttura dei contenuti.

Crea la struttura del post del tuo blog di viaggio

Prima di iniziare a scrivere il tuo post sul blog, prepara un piano di ciò di cui hai bisogno e di cosa includerà.

La maggior parte, se non tutto, di ciò che includi nella tua pagina/post dovrebbe rafforzare la risposta a:

Di cosa tratta questa pagina?

Inizia con il tuo titolo.

Crea un titolo che risuoni con il ricercatore che stai cercando di raggiungere. Ho deciso che voglio aiutare qualcuno che sta pensando di visitare Pearl Harbor. Per fare questo, il mio titolo può essere semplice come: "La mia visita a Pearl Harbor"

Ho usato la mia parola chiave principale e l'ho personalizzata un po' dicendo che è » Mio visita a Pearl Harbor. Questo titolo dovrebbe davvero interessare a qualcuno che pensa di visitare Pearl Harbor.

Successivamente, crea una meta descrizione che riassuma il post del blog in 1-2 frasi. Questo ti aiuterà a guidarti mentre crei il contenuto.

A proposito, puoi sempre tornare indietro e rivedere mentre approfondisci il processo nel caso in cui decidi di andare in una direzione diversa.

Ecco la mia meta descrizione:

Durante il nostro primo viaggio alle Hawaii, una visita a Pearl Harbor era in cima alla nostra lista di cose da fare. È stata un'esperienza forte che non dimenticherò mai.

Usando la tua meta descrizione come guida, numera le sezioni del tuo post. Cosa coprirai?

Per me, questo è il riassunto del mio post sul blog per aiutare le persone che stanno prendendo in considerazione una visita a Pearl Harbor:

  • Biglietti per Pearl Harbor
  • Miglior giorno e ora per visitare
  • Quanto tempo per visitare?
  • Vale la pena visitare Pearl Harbor?

Vedi come ho utilizzato la mia ricerca per parole chiave per trovare termini e argomenti di viaggio SEO-friendly?

Crea il post del blog

Ora hai un piano per scrivere il tuo post sul blog di viaggio. Di solito è meglio iniziare con un'introduzione, coprire gli elementi che hai nel tuo schema e poi chiudere con una sorta di conclusione.

Se hai fatto il tuo schema davvero bene, puoi utilizzare ogni riga dello schema come intestazione di sezione e aggiungere solo 1 o più paragrafi per arricchire ogni sezione. Se è necessario modificare lo schema per generare intestazioni di sezione più ben scritte, va bene.

A proposito, c'è un simpatico strumento in WordPress che mostra la struttura del tuo post sul blog.

wordpress visualizza il titolo e le intestazioni di questo post sul blog di viaggio per una buona SEO
Fai clic sulla piccola "i" per vedere lo schema del tuo post.

Questo è un modo semplice per vedere se le tue intestazioni sono allineate con "Di cosa parla questa pagina?"

Usa le tue parole chiave, ma con parsimonia

Prova a utilizzare la parola chiave focus e alcune delle sue frasi kw naturalmente correlate nei titoli e nei contenuti delle sezioni.

Non esagerare.

Non sentirti tuo articolo sul blog di viaggio devo dire che il tuo articolo sul blog di viaggio è il posto migliore blog di viaggio Per le persone che vogliono leggere a articolo sul blog di viaggio come il loro articolo sul blog di viaggio .

Sembra stupido, vero? C'è anche un termine per questo: riempimento di parole chiave . non farlo

Usa immagini o altre risorse non testuali. Ricorda di aggiungere nomi di file e testo alternativo che entrambi:

  • descrivere accuratamente l'immagine e
  • includi una o più delle tue parole chiave.

Rivedere, migliorare e pubblicare

È tempo di rivedere ciò che hai creato. Leggi il tuo post sul blog o, meglio ancora, fallo leggere a qualcun altro. Come hai fatto?

Chiedi al tuo lettore di prova di rispondere a questa domanda:

Di cosa tratta questa pagina?

Se la tua risposta è quella che ti aspettavi, sei sulla buona strada per il successo SEO con questo post sul blog.

Ora, portiamolo al livello successivo.

Sono contenuti di alta qualità?

Hai creato qualcosa che è contenuto di qualità? Aiuterebbe davvero il cercatore che hai in mente? È migliore e/o diverso da ciò che è già online? Se la risposta è sì, stai andando nella giusta direzione.

Com'è il tuo SEO?

Come te la sei cavata con la SEO? Hai incluso la tua frase chiave di messa a fuoco almeno una volta?

Sei riuscito a includere alcune delle tue parole chiave correlate?

Hai inserito troppe parole chiave?

Quando lo leggi, se ti sembra di averlo usato troppe volte... allora già hai passato molto di più dal punto di utilizzo appropriato.

Cosa potrebbe esserci di meglio?

Come potrebbe essere migliore il tuo post sul blog? È troppo corto, troppo lungo, troppo noioso...? Le immagini che hai utilizzato migliorano l'esperienza dell'utente o sono solo alcune immagini casuali?

Pensa a come migliorare il tuo post sul blog, quindi apporta le modifiche. Ripeti questo processo finché non sei sicuro di aver creato un post di blog di alta qualità e ben ottimizzato.

2. Elementi essenziali del Web

I Core Web Vitals sono un insieme di fattori che Google considera importanti nell'esperienza utente complessiva di una pagina web.

Prima di tutto visita questo sito https://pagespeed.web.dev/ per controllare la velocità e la salute del tuo sito.

blog di viaggio di informazioni sulla velocità della pagina

Secondo Google, i Core Web Vitals saranno uno dei fattori di ranking più importanti nel 2022. I Core Web Vitals includono quanto segue:

  • La velocità e la fluidità di caricamento delle tue pagine web
  • Quanto velocemente il sito web risponde agli utenti?
  • Il tuo sito web è ottimizzato per i dispositivi mobili?
  • Quanto è sicuro il tuo sito web?
Cos'è Core Web Vitals?
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 31

Tecnicamente, Core Web Vitals è composto da 3 parti.

Vernice a contenuto più elevato (LCP): È il tempo necessario per caricare una pagina dal punto di vista di un utente reale.

Ritardo al primo ingresso (FID): Misura il tempo impiegato da un utente per interagire con il tuo sito web.

Spostamento cumulativo di progetto (CLS): È la misura della stabilità della tua pagina durante il caricamento.

Statistiche vitali web di base
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 32

 

Come migliorare i tuoi Core Web Vitals?

I passaggi per migliorare i tuoi Core Web Vitals dipendono dal tuo sito web e dalla tua piattaforma. Per trovare Core Web Vitals, vai su Google Search Console e fai clic su "Core Web Vitals".

Controlla le prestazioni delle tue pagine e prova a rimuovere gli URL errati. In breve, devi azzerare i tuoi URL scadenti. Google penalizza gli URL scadenti molto più di quanto premi quelli buoni.

Uno dei passaggi per migliorare Vital Web Basics è migliorare la velocità e il tempo di caricamento del sito web. Puoi farlo utilizzando un tema leggero e comprimendo la dimensione delle immagini sulle tue pagine.

Tuttavia, la velocità della pagina non è l'unico fattore per migliorare Core Web Vitals, l'esperienza utente (UX) è altrettanto importante.

3. Classificazione dei passaggi in Google

Questa è una caratteristica interessante di Google. Nell'ottobre 2020, Google aveva annunciato il concetto di questa nuova tecnologia di ricerca. In questa funzione, Google classifica sezioni specifiche di una pagina (passaggio) in modo indipendente.

Secondo Google questa funzione influenzerà quasi 7% delle query di ricerca. È un numero enorme!

Classificazione di Google Passage
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 33

 

Come funziona Google Passage?

Come capisci, i passaggi consentiranno a Google di classificare parti specifiche di una pagina e non l'intera pagina.

Ora Google prenderà in considerazione la pertinenza di una sezione specifica della pagina invece della pertinenza dell'intera pagina.

Detto questo, Google valuterà comunque intere pagine. Quindi SEO on-page, segnali UX, backlink e altri fattori di ranking. La differenza è che ora una singola pagina ha maggiori possibilità di posizionamento, a patto che sia ben ottimizzata e organizzata.

Quindi quello che devi fare è dividere le tue pagine in diverse sezioni. E ogni sezione dovrebbe essere correlata a un argomento specifico.

Perché ora Google potrebbe prendere ogni sezione come una mini pagina web. Perché perderlo?

4. Ottimizza per Rich Snippet (featured snippet)

Hai visto i brevi frammenti di testo che appaiono nella parte superiore dei risultati di ricerca di Google? Sì, sono gli snippet in primo piano. E ottengono molti clic.

In breve, i Featured Snippet sono importanti per indirizzare il traffico verso il tuo sito Web e sono quindi importanti per la SEO del tuo blog di viaggio.

Snippet in primo piano di Google
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 34

Come ottimizzare i rich snippet?

1. Trova le opportunità per gli snippet in primo piano

Anche qui la ricerca per parole chiave è il primo passo. Trova le parole chiave per le quali sei già posizionato. E poi cerca le parole chiave che hanno snippet in primo piano.

Potresti pensare perché trovare parole chiave per le quali sono già in classifica? Secondo Ahrefs, 99.58% di Featured Snippet provengono da pagine che si trovano nella prima pagina per quel termine. Quindi, se non sei tra i primi 10, dimentica di essere presente nello snippet in primo piano.

2. Aggiungi l'esca allo snippet

Lo Snippet Bait è un blocco o un paragrafo di 40-60 parole che di solito risponde alle domande del ricercatore.

3. Tipo di snippet in primo piano

Esistono diversi tipi di snippet in primo piano che Google visualizza per una query di ricerca. Le diverse forme di snippet in primo piano sono:

  1. Paragrafo
  2. elenco numerato
  3. elenco puntato
  4. Asse
  5. video

Seleziona la tua parola chiave e scopri quale tipo di snippet funzionerà meglio per te.

5. MANGIARE

Google MANGIA
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 35

Molto tempo fa, è stato fatto molto lavoro per ottenere backlink. Sebbene la creazione di link sia ancora importante per la Domain Authority, oggi Google valuta un sito web in base a Esperienza, autorevolezza e affidabilità MANGIARE in breve.

L'EAT è sempre stato parte delle linee guida, ma ultimamente è diventato un importante fattore di ranking.

In breve, devi essere un esperto e avere autorità nel tuo campo.

Come viaggiatori, siamo sicuri di avere autorità in determinati luoghi o tipi di viaggio. È meglio scrivere di ciò in cui hai fiducia.

Se sei uno zaino in spalla, la maggior parte dei tuoi contenuti dovrebbe probabilmente concentrarsi sullo zaino in spalla e sui consigli ad esso correlati.

Personalmente penso che questa parte sia più facile per i travel blogger.

In secondo luogo, il tuo blog di viaggio dovrebbe avere una pagina informativa adeguata, una pagina di contatto facile da trovare, un'informativa sulla privacy e termini di servizio.

La firma dell'autore su ogni articolo, sebbene non richiesta, è importante per creare fiducia.

Infine, è un enorme impulso per il tuo EAT se vieni citato da altri siti Web affidabili

6. Lavora sul tuo SEO mobile

SEO mobile
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 36

 

Nel 2022, l'attenzione si concentrerà maggiormente sulla SEO mobile. Secondo lui ultimi dati, la percentuale del traffico mobile globale nel primo trimestre del 2022 è di 55%, rispetto a 42% per i dispositivi desktop. E si prevede che l'utilizzo dei dispositivi mobili cresca.

Pertanto, assicurati che i tuoi contenuti e il tuo sito web funzionino bene da una prospettiva mobile. L'esperienza utente mobile (UX) è un grande fattore SEO per i blog di viaggio nel 2023.

La chiave è nella semplicità. Concentrati sul miglioramento dell'esperienza sul sito per dispositivi mobili degli utenti.

7. Contenuti video per la SEO di un blog di viaggio

I contenuti video sono in forte espansione. Potresti aver notato più frammenti di video nelle tue query di ricerca. Con un blog di viaggio, la rappresentazione visiva è sicuramente una grande spinta.

Ti consigliamo di incorporare contenuti video nei post del tuo blog. In generale, i contenuti video migliorano notevolmente la frequenza di rimbalzo della tua pagina.

Inoltre, non abbiamo resistito al richiamo dei vantaggi di un canale YouTube.

Contenuti video per la SEO dei blog di viaggio
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 37

 

Altri rapidi consigli SEO per i blog di viaggio

contenuto in forma lunga

Sono finiti i giorni degli articoli di 500 parole. Oggi, i contenuti più lunghi sono conformi alle linee guida EAT di Google. Il contenuto del blog di viaggio di 2000-2500 parole è oggi lo standard e la tendenza è ora verso le 2500-3000 parole.

Detto questo, non stipare i tuoi contenuti solo per avere un articolo di 2000 parole. Se i tuoi contenuti meritano meno parole e puoi esprimere la tua autorità e competenza in meno di 2.000 parole, va tutto bene.

Vantaggi dei contenuti lunghi in termini di SEO
SEO para blogs de viajes en 2024 - ¡Aumenta tu tráfico YA! 38

 

Usa le emozioni nei titoli

I titoli emozionali hanno una probabilità relativamente più alta di CTR. Ma anche l'uso eccessivo di "Power Words" nei titoli può ridurre i clic.

In breve, ai motori di ricerca piace fare clic su titoli accattivanti, ma diffidano anche dei click bait.

Scrivi una meta descrizione su ogni pagina

La meta description è uno dei principali fattori che spinge gli utenti a cliccare sui tuoi contenuti di viaggio.

Assicurati che i tuoi tag meta description siano originali e pertinenti. Immagina di essere tu a cercare l'argomento.

Faresti clic sulla pagina Web dopo aver letto la meta descrizione? Se la risposta è sì, allora sei in grado di farlo.

Questo semplice passaggio può aumentare il tuo CTR di 6%.

Includi la tua parola chiave nell'URL e nel titolo del blog di viaggio

Questo è un semplice passaggio. Usa la tua parola chiave nell'URL della tua pagina e anche nel tag del titolo.

La ricerca ha dimostrato che gli URL ricchi di parole chiave ottengono più clic rispetto agli URL che non contengono la parola chiave. Inoltre, mantieni l'URL breve.

Concentrati sulla parola chiave LSI

Le parole chiave LSI o Latent Semantic Indexing sono termini correlati che Google e altri motori di ricerca utilizzano per comprendere il contenuto di una pagina web.

C'è stato un tempo in cui dovevi utilizzare la tua parola chiave più volte nei tuoi contenuti affinché Google capisse di cosa trattava la tua pagina.

Ma oggi Google è diventato molto più intelligente. Oggi, l'obiettivo di Google è capire il tema generale della pagina.

Google spera che nel tuo articolo vengano visualizzate altre parole chiave correlate alla tua parola chiave principale.

posizione blog di viaggio google

Ad esempio, se scrivi di a Itinerario nepalese, Google si aspetta anche di trovare parole come Kathmandu, Pokhara, trekking in nepal, Everest Base Camp Trek, Durbar Square, Nepal Travel Guide, posti dove stare, ecc. anche per apparire nell'articolo.

Quindi questi sono i nostri consigli SEO per i blog di viaggio nel 2023 per te. Abbiamo provato questi metodi e questo ha aumentato considerevolmente il traffico del nostro sito web.

Domande frequenti per posizionare il blog di viaggio su Google

Cos'è un blog di viaggio?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima rispondere a questo: cos'è un travel blogger? 
È uno a cui piace (e guadagna) condividere esperienze di viaggio. 
Mentre i travel blogger sono principalmente scrittori di viaggi, molti sono anche influencer di Instagram che documentano le loro avventure attraverso foto e video. 
In quanto tale, un blog di viaggio è un sito Web personale dedicato alla raccolta e alla condivisione di informazioni di viaggio con un pubblico più ampio.

Meglio creare una pagina di viaggio su Instagram o un blog di viaggio?

Entrambi. I social network sono molto potenti. 

È un luogo in cui i travel blogger dovrebbero spendere gran parte della loro energia e concentrazione. 
Tuttavia, non dovresti fare affidamento esclusivamente sulle piattaforme social. 
Dal momento che non "possiedi" siti come Instagram, Twitter e Facebook, non hai alcun controllo su di essi. 
Se domani scompaiono, non rimarrai senza niente. 
Ecco perché consiglio sempre di aprire un blog di viaggi. 
È un'attività che possiedi e su cui hai il controllo.
Nel mondo dei blog di viaggio, i social network, pur essendo molto importanti, non sono le regine. 
Devi usarlo a tuo vantaggio e mantenere il tuo marchio coerente su tutte le piattaforme.

È troppo tardi per aprire un blog di viaggi nel 2022?

Ovviamente no! 
Questo è un settore molto transitorio e le persone vanno e vengono continuamente. 
Ci sarà sempre posto per i creatori di contenuti di qualità, inclusi i travel blogger, quindi inizia oggi e preparati per il lungo periodo!

Come aprire un blog di viaggio senza viaggiare?

Non devi essere un viaggiatore a tempo pieno per diventare un travel blogger di successo. 
Piuttosto, puoi lavorare praticamente ovunque, incluso il tuo seminterrato, e anticipare facilmente gli stereotipati travel blogger che viaggiano sempre. 
Tutto ciò di cui hai bisogno è la passione per conoscere luoghi interessanti e scriverne. 
La parte del viaggio, sebbene utile, non è affatto obbligatoria.

Qual è la migliore piattaforma per un blog di viaggio?

Usa WordPress. 
Dopo oltre 20 anni di creazione di siti Web, ho provato tutte le piattaforme di blogging e WordPress è il migliore per avviare un blog di viaggio.

Come trovare le parole chiave per un blog di viaggio?

Innanzitutto, solleva l'argomento della tua specifica nicchia di viaggio. 
Secondo, usa uno strumento come Generatore di parole chiave (gratuito) per trovare parole chiave ad alto volume che si allineano bene con il tuo argomento.

Puoi anche usare il pianificatore parole chiave google.

Come utilizzare le parole chiave SEO per i blog di viaggio?

Usa parole chiave appropriate nel titolo, nell'URL, nell'intestazione, nei sottotitoli, nel contenuto del corpo e in qualsiasi link di ancoraggio che punta al post del blog. 
Se usi correttamente le parole chiave, dovrebbero essere la risposta ovvia alla domanda: 
"Di cosa parla questa pagina?"

Quanto hai trovato utile questo contenuto?

Clicca su una stella per valutarla!

media del punteggio 5 / 5. Conteggio dei voti: 2

Finora, nessun voto! Sii il primo a valutare questo contenuto.

Mi dispiace che questo contenuto non ti sia stato utile!

Mi permetta di migliorare questo contenuto!

Dimmi, come posso migliorare questo contenuto?

7 commenti su “SEO para blogs de viajes en 2024 – ¡Aumenta tu tráfico YA!”

    • Ciao! Sebbene i robot stiano avanzando rapidamente, la SEO è ancora vitale affinché gli esseri umani possano trovare e fruire dei contenuti. Inoltre, non si sa mai quando anche i robot avranno bisogno di essere ottimizzati! 😉🤖

      Rispondi
  1. Wow, sembra che la SEO per i blog di viaggio nel 2023 sarà una grande sfida! Qualcuno ha qualche consiglio infallibile per aumentare il traffico?

    Rispondi
    • Naturalmente, aumentare il traffico verso i blog di viaggio nel 2023 sarà una sfida. Il mio consiglio infallibile: crea contenuti autentici e di qualità, usa parole chiave pertinenti, sii attivo sui social network e collabora con altri blogger. Buona fortuna!

      Rispondi
    • Completamente d'accordo! La SEO per i blog di viaggio è fondamentale per distinguersi in un mercato così competitivo. Non vedo l'ora di apprendere le ultime strategie e i segreti per mantenerci al top. Conquistiamo il mondo virtuale! 💪💻🌍

      Rispondi

Deja un comentario